Inarsind Bergamo: Circolari

Consulente fiscale: Circolare n. 22/2013

Oggetto: I CORRETTI LIMITI NELL’USO DEL CONTANTE

 

 

Ormai da tempo il limite di uso del contante, unitamente alle normative antiriciclaggio, è divenuto

 

un problema per aziende e privati, non solo per la frequenza con la quale i limiti sono stati
modificati ma anche perché a diverse causali corrispondono diversi limiti.
È degli ultimi giorni un’ulteriore limitazione introdotta da Banca Italia agli operatori finanziari
nell’ambito della lotta al riciclaggio e terrorismo: l’uso delle banconote di grande taglio, ovvero i
tagli da €200 e €500 (banconote da considerarsi “a rischio”), per movimentazioni superiori ai
€2.500.

Ormai da tempo il limite di uso del contante, unitamente alle normative antiriciclaggio, è divenuto un problema per aziende e privati, non solo per la frequenza con la quale i limiti sono stati modificati ma anche perché a diverse causali corrispondono diversi limiti.È degli ultimi giorni un’ulteriore limitazione introdotta da Banca Italia agli operatori finanziari nell’ambito della lotta al riciclaggio e terrorismo: l’uso delle banconote di grande taglio, ovvero i tagli da €200 e €500 (banconote da considerarsi “a rischio”), per movimentazioni superiori ai €2.500.

 

 

Circolare

Autore: Claudia Pippo - 13/05/2013